In seguito al terremoto che ha colpito l’Emilia-Romagna nel 2012, si è portato avanti un programma di ricerca che ci ha permesso di comprendere in parte i processi psicologici legati alla reazione al terremoto in contesti multiculturali. Tale programma rientra nell’ambito delle attività promosse da RIMILab (Centro di Ricerca su Relazioni Interetniche, Multiculturalità e Immigrazione del Dipartimento di Educazione e Scienze Umane, Unimore). Oltre a quella degli adulti, abbiamo anche considerato la reazione dei bambini che ne sono stati vittime, i quali sono stati scarsamente considerati dalle ricerche volte a indagare le conseguenze sociali dei disastri naturali. L’obiettivo era quello di comprendere come la reazione al terremoto abbia influito sulle intenzioni di aiutare membri di gruppi etnici diversi dal proprio e come tali processi differissero tra vittime italiane e straniere. In questo capitolo si presentano gli studi che abbiamo svolto, delineandone inoltre il quadro teorico di riferimento. Nelle conclusioni trarremo le somme derivanti dai risultati degli studi e ne indicheremo le ricadute applicative.

Le relazioni tra italiani e stranieri all’indomani del terremoto / Vezzali, Loris; Giovannini, Dino; DI BERNARDO, GIAN ANTONIO; Cadamuro, Alessia; Versari, Annalisa. - STAMPA. - (2016), pp. 109-119.

Le relazioni tra italiani e stranieri all’indomani del terremoto

VEZZALI, Loris;GIOVANNINI, Dino;DI BERNARDO, GIAN ANTONIO;CADAMURO, Alessia;VERSARI, Annalisa
2016

Abstract

In seguito al terremoto che ha colpito l’Emilia-Romagna nel 2012, si è portato avanti un programma di ricerca che ci ha permesso di comprendere in parte i processi psicologici legati alla reazione al terremoto in contesti multiculturali. Tale programma rientra nell’ambito delle attività promosse da RIMILab (Centro di Ricerca su Relazioni Interetniche, Multiculturalità e Immigrazione del Dipartimento di Educazione e Scienze Umane, Unimore). Oltre a quella degli adulti, abbiamo anche considerato la reazione dei bambini che ne sono stati vittime, i quali sono stati scarsamente considerati dalle ricerche volte a indagare le conseguenze sociali dei disastri naturali. L’obiettivo era quello di comprendere come la reazione al terremoto abbia influito sulle intenzioni di aiutare membri di gruppi etnici diversi dal proprio e come tali processi differissero tra vittime italiane e straniere. In questo capitolo si presentano gli studi che abbiamo svolto, delineandone inoltre il quadro teorico di riferimento. Nelle conclusioni trarremo le somme derivanti dai risultati degli studi e ne indicheremo le ricadute applicative.
Unimore e il terremoto del 2012 in Emilia-Romagna. Interventi e ricerche per fronteggiare l’emergenza e sostenere la ripresa
Giovannini, Dino; Vezzali, Loris
9788889109892
APM Edizioni
ITA
Le relazioni tra italiani e stranieri all’indomani del terremoto / Vezzali, Loris; Giovannini, Dino; DI BERNARDO, GIAN ANTONIO; Cadamuro, Alessia; Versari, Annalisa. - STAMPA. - (2016), pp. 109-119.
Vezzali, Loris; Giovannini, Dino; DI BERNARDO, GIAN ANTONIO; Cadamuro, Alessia; Versari, Annalisa
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
capitolo vezzali terremoto 2016.pdf

non disponibili

Tipologia: Post-print dell'autore (bozza post referaggio)
Dimensione 84.13 kB
Formato Adobe PDF
84.13 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/1101098
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact