Dalla valutazione qualitativa ai modelli di previsione dei rischi ignoti