La sent. n. 376 del 2001 della Corte costituzionale costituisce un precedente significativo in quanto con essa la Consulta riconosce, per la prima volta, agli arbitri rituali la qualifica di giudici a quibus. Tale decisione, a parere dell’A., merita consenso, in ragione sia di rilievi opponibili alle tesi contrarie a siffatto riconoscimento, sia di argomenti che militano, in positivo, a favore della soluzione in concreto prescelta dal giudice delle leggi. Viene rilevato, inoltre, che il risultato prodotto dall’odierna pronuncia può dirsi in sintonia con esigenze (e princìpi) di più ampio respiro, quali la necessità di pervenire ad una tutela soddisfacente dei diritti delle parti coinvolte nel procedimento arbitrale e l’esigenza di tutelare il principio di legittimità costituzionale che informa il nostro ordinamento.

Quando l'arbitro diventa portiere (della Corte): notazioni minime sulla naturale elasticità della nozione di giudice a quo / Pinardi, Roberto. - In: GIURISPRUDENZA COSTITUZIONALE. - ISSN 0436-0222. - STAMPA. - 6:(2001), pp. 3747-3756.

Quando l'arbitro diventa portiere (della Corte): notazioni minime sulla naturale elasticità della nozione di giudice a quo

PINARDI, Roberto
2001

Abstract

La sent. n. 376 del 2001 della Corte costituzionale costituisce un precedente significativo in quanto con essa la Consulta riconosce, per la prima volta, agli arbitri rituali la qualifica di giudici a quibus. Tale decisione, a parere dell’A., merita consenso, in ragione sia di rilievi opponibili alle tesi contrarie a siffatto riconoscimento, sia di argomenti che militano, in positivo, a favore della soluzione in concreto prescelta dal giudice delle leggi. Viene rilevato, inoltre, che il risultato prodotto dall’odierna pronuncia può dirsi in sintonia con esigenze (e princìpi) di più ampio respiro, quali la necessità di pervenire ad una tutela soddisfacente dei diritti delle parti coinvolte nel procedimento arbitrale e l’esigenza di tutelare il principio di legittimità costituzionale che informa il nostro ordinamento.
6
3747
3756
Quando l'arbitro diventa portiere (della Corte): notazioni minime sulla naturale elasticità della nozione di giudice a quo / Pinardi, Roberto. - In: GIURISPRUDENZA COSTITUZIONALE. - ISSN 0436-0222. - STAMPA. - 6:(2001), pp. 3747-3756.
Pinardi, Roberto
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11380/20323
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact