Viene commentata la sentenza resa dalla Corte di giustizia nel caso Rastelli in materia di fallimento transnazionale e le sue implicazioni per il diritto italiano.

Procedura di insolvenza transnazionale e confusione di patrimoni [Il sistema francese di estensione della "giurisdizione fallimentare" non supera il vaglio della Corte di giustizia] / Corsini, Filippo. - In: IL FALLIMENTO E LE ALTRE PROCEDURE CONCORSUALI. - ISSN 0394-2740. - STAMPA. - 3/2012:(2012), pp. 275-282.

Procedura di insolvenza transnazionale e confusione di patrimoni [Il sistema francese di estensione della "giurisdizione fallimentare" non supera il vaglio della Corte di giustizia]

CORSINI, Filippo
2012

Abstract

Viene commentata la sentenza resa dalla Corte di giustizia nel caso Rastelli in materia di fallimento transnazionale e le sue implicazioni per il diritto italiano.
3/2012
275
282
Procedura di insolvenza transnazionale e confusione di patrimoni [Il sistema francese di estensione della "giurisdizione fallimentare" non supera il vaglio della Corte di giustizia] / Corsini, Filippo. - In: IL FALLIMENTO E LE ALTRE PROCEDURE CONCORSUALI. - ISSN 0394-2740. - STAMPA. - 3/2012:(2012), pp. 275-282.
Corsini, Filippo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Corsini.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione dell'editore (versione pubblicata)
Dimensione 170.88 kB
Formato Adobe PDF
170.88 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11380/744024
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact