"Concretezza esistenziale" e razionalità della prassi: l´orizzonte moderno della filosofia pratica