La fusione societaria non è più causa di interruzione del processo (ma non avrebbe dovuto esserlo nemmeno prima della Riforma