Lo sviluppo di prodotti e sistemi meccatronici implica attività multidisciplinari e concorrenti da svolgere con metodi e strumenti di sviluppo molto diversi tra loro. L’integrazione di tali attività è fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi prestazionali ed il successo del prodotto e rappresenta uno dei maggiori problemi da risolvere a livello progettuale. Il trasferimento di conoscenze ed informazioni tra aree di competenza intrinsecamente diverse, da sincronizzare nei relativi processi di sviluppo, risulta il maggior limite da superare ed è spesso la causa principale di ritardi o di prestazioni non completamente ottimizzate. Nuovi ambienti di simulazione comportamentale sull’intero ciclo di vita permettono finalmente di disporre degli strumenti e tecnologie abilitanti per trasferire le reciproche conoscenze tra i diversi gruppi di lavoro e giungere in tempi ridotti ad una reale ottimizzazione dei sistemi. Gli autori hanno effettuato diverse esperienze nella progettazione di sistemi meccatronici nel campo della robotica ed automazione ed hanno ideato specifici metodi e strategie di impiego degli strumenti della piattaforma Delmia, che hanno permesso di sfruttarne le potenzialità raggiungendo vantaggi valutati e comparati rispetto allo stato dell’arte.

Metodi e strumenti PLM per la progettazione integrata di sistemi meccatronici / Andrisano, Angelo Oreste; Gherardini, Francesco; Leali, Francesco; Pellicciari, Marcello; Pini, Fabio; Vergnano, Alberto. - ELETTRONICO. - (2008), pp. ---. ((Intervento presentato al convegno International Conference VRTest 2008, Tools and Perspectives in Virtual Manufacturing tenutosi a Napoli (I) nel July 10/11, 2008.

Metodi e strumenti PLM per la progettazione integrata di sistemi meccatronici

ANDRISANO, Angelo Oreste;GHERARDINI, Francesco;LEALI, Francesco;PELLICCIARI, Marcello;PINI, Fabio;VERGNANO, ALBERTO
2008

Abstract

Lo sviluppo di prodotti e sistemi meccatronici implica attività multidisciplinari e concorrenti da svolgere con metodi e strumenti di sviluppo molto diversi tra loro. L’integrazione di tali attività è fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi prestazionali ed il successo del prodotto e rappresenta uno dei maggiori problemi da risolvere a livello progettuale. Il trasferimento di conoscenze ed informazioni tra aree di competenza intrinsecamente diverse, da sincronizzare nei relativi processi di sviluppo, risulta il maggior limite da superare ed è spesso la causa principale di ritardi o di prestazioni non completamente ottimizzate. Nuovi ambienti di simulazione comportamentale sull’intero ciclo di vita permettono finalmente di disporre degli strumenti e tecnologie abilitanti per trasferire le reciproche conoscenze tra i diversi gruppi di lavoro e giungere in tempi ridotti ad una reale ottimizzazione dei sistemi. Gli autori hanno effettuato diverse esperienze nella progettazione di sistemi meccatronici nel campo della robotica ed automazione ed hanno ideato specifici metodi e strategie di impiego degli strumenti della piattaforma Delmia, che hanno permesso di sfruttarne le potenzialità raggiungendo vantaggi valutati e comparati rispetto allo stato dell’arte.
International Conference VRTest 2008, Tools and Perspectives in Virtual Manufacturing
Napoli (I)
July 10/11, 2008
-
-
Andrisano, Angelo Oreste; Gherardini, Francesco; Leali, Francesco; Pellicciari, Marcello; Pini, Fabio; Vergnano, Alberto
Metodi e strumenti PLM per la progettazione integrata di sistemi meccatronici / Andrisano, Angelo Oreste; Gherardini, Francesco; Leali, Francesco; Pellicciari, Marcello; Pini, Fabio; Vergnano, Alberto. - ELETTRONICO. - (2008), pp. ---. ((Intervento presentato al convegno International Conference VRTest 2008, Tools and Perspectives in Virtual Manufacturing tenutosi a Napoli (I) nel July 10/11, 2008.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/606689
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact