I moderni criteri di progettazione dei sistemi meccanici, spesso finalizzati a fronteggiare le elevate prestazioni delle macchine e la drastica riduzione dei costi e dei tempi di consegna, richiedono di considerare ed ottimizzare in tempi ridotti numerosi parametri funzionali all’interno di scenari operativi eterogenei, in cui gli aspetti strutturali, cinematici e dinamici non possono essere valutati indipendentemente. I metodi tradizionali di progettazione spesso affrontano questi aspetti in modo necessariamente approssimato e richiedono onerosi test su prototipi reali per la verifica e la messa a punto del sistema. La prototipazione virtuale utilizza diversi strumenti CAE (Computer Aided Engineering) per realizzare modelli di sistemi meccanici reali che tuttavia vengono ancora prevalentemente utilizzati come strumenti di verifica di sistemi già definiti con tecniche tradizionali. Nel presente lavoro si discute un metodo di progettazione che, pur fondandosi su solide basi di conoscenza tradizionali, permette di identificare con certezza i principali parametri progettuali su cui intervenire ed utilizza estesamente la prototipazione virtuale come strumento di progettazione. Si presenta inoltre la sua applicazione nella progettazione di un sistema per la sperimentazione di una macchina alternativa

Metodi di progettazione integrata e simulazione di sottogruppi di macchine alternative / Andrisano, Angelo Oreste; Barbanti, Giovanni; Pellicciari, Marcello; Leali, Francesco; Faretra, Marco; Gherardini, Francesco; Pini, Fabio; Vergnano, Alberto. - STAMPA. - (2008), pp. 153-163. ((Intervento presentato al convegno Seconda giornata di studio Ettore Funaioli tenutosi a Bologna nel 18 luglio 2008.

Metodi di progettazione integrata e simulazione di sottogruppi di macchine alternative

ANDRISANO, Angelo Oreste;BARBANTI, GIOVANNI;PELLICCIARI, Marcello;LEALI, Francesco;FARETRA, Marco;GHERARDINI, Francesco;PINI, Fabio;VERGNANO, ALBERTO
2008

Abstract

I moderni criteri di progettazione dei sistemi meccanici, spesso finalizzati a fronteggiare le elevate prestazioni delle macchine e la drastica riduzione dei costi e dei tempi di consegna, richiedono di considerare ed ottimizzare in tempi ridotti numerosi parametri funzionali all’interno di scenari operativi eterogenei, in cui gli aspetti strutturali, cinematici e dinamici non possono essere valutati indipendentemente. I metodi tradizionali di progettazione spesso affrontano questi aspetti in modo necessariamente approssimato e richiedono onerosi test su prototipi reali per la verifica e la messa a punto del sistema. La prototipazione virtuale utilizza diversi strumenti CAE (Computer Aided Engineering) per realizzare modelli di sistemi meccanici reali che tuttavia vengono ancora prevalentemente utilizzati come strumenti di verifica di sistemi già definiti con tecniche tradizionali. Nel presente lavoro si discute un metodo di progettazione che, pur fondandosi su solide basi di conoscenza tradizionali, permette di identificare con certezza i principali parametri progettuali su cui intervenire ed utilizza estesamente la prototipazione virtuale come strumento di progettazione. Si presenta inoltre la sua applicazione nella progettazione di un sistema per la sperimentazione di una macchina alternativa
Seconda giornata di studio Ettore Funaioli
Bologna
18 luglio 2008
153
163
Andrisano, Angelo Oreste; Barbanti, Giovanni; Pellicciari, Marcello; Leali, Francesco; Faretra, Marco; Gherardini, Francesco; Pini, Fabio; Vergnano, Alberto
Metodi di progettazione integrata e simulazione di sottogruppi di macchine alternative / Andrisano, Angelo Oreste; Barbanti, Giovanni; Pellicciari, Marcello; Leali, Francesco; Faretra, Marco; Gherardini, Francesco; Pini, Fabio; Vergnano, Alberto. - STAMPA. - (2008), pp. 153-163. ((Intervento presentato al convegno Seconda giornata di studio Ettore Funaioli tenutosi a Bologna nel 18 luglio 2008.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/605580
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact