L’analisi dei corpora come strumento per il dialogo e per l’autonomia