Lo scritto riproduce, in sintesi, un Seminario aperto al pubblico tenuto presso la Facoltà di Economia dell'Università di Modena e Reggio emilia all'indomani della riforma del Titolo V della seconda parte della Costituzione. L'A., dopo aver ricordato la genesi e le linee guida della riforma in parola ed aver posto in luce come l’analisi “a caldo” del mero dato normativo dovrà trovare riscontro nella prassi dei rapporti Stato-Regioni-autonomie locali e nella giurisprudenza del giudice costituzionale, si sofferma, principalmente, su seguenti tre nodi problematici:a) se possa definirsi “federalista” - e se sì in che senso - il disegno complessivo della forma di Stato che esce dalla novella costituzionale;b) a quali principi si ispira il nuovo riparto di competenze Stato-Regioni in ambito legislativo;c) quali criteri presiedano alla riorganizzazione delle funzioni amministrative anche alla luce del canone della "sussidiarietà verticale".

Pinardi, Roberto. "Il nuovo disegno costituzionale delle autonomie: note minime in tema di potestà legislativa ed amministrativa dopo la riforma del Titolo V" Working paper, Dipartimento di Economia aziendale dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, 2002.

Il nuovo disegno costituzionale delle autonomie: note minime in tema di potestà legislativa ed amministrativa dopo la riforma del Titolo V

PINARDI, Roberto
2002

Abstract

Lo scritto riproduce, in sintesi, un Seminario aperto al pubblico tenuto presso la Facoltà di Economia dell'Università di Modena e Reggio emilia all'indomani della riforma del Titolo V della seconda parte della Costituzione. L'A., dopo aver ricordato la genesi e le linee guida della riforma in parola ed aver posto in luce come l’analisi “a caldo” del mero dato normativo dovrà trovare riscontro nella prassi dei rapporti Stato-Regioni-autonomie locali e nella giurisprudenza del giudice costituzionale, si sofferma, principalmente, su seguenti tre nodi problematici:a) se possa definirsi “federalista” - e se sì in che senso - il disegno complessivo della forma di Stato che esce dalla novella costituzionale;b) a quali principi si ispira il nuovo riparto di competenze Stato-Regioni in ambito legislativo;c) quali criteri presiedano alla riorganizzazione delle funzioni amministrative anche alla luce del canone della "sussidiarietà verticale".
Giugno
Pinardi, Roberto
Pinardi, Roberto. "Il nuovo disegno costituzionale delle autonomie: note minime in tema di potestà legislativa ed amministrativa dopo la riforma del Titolo V" Working paper, Dipartimento di Economia aziendale dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, 2002.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/467556
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact