La Cassazione ribadisce che il curatore fallimentare non è sostituto d'acconto (nota a Cass., 22 dicembre 1994, n. 11047)