Proust: la metafora e il sapere