In questo contributo, Annamaria Contini si sofferma sulla centralità stilistica e teorica della metafora in Proust, analizzando l’episodio della “Ricerca del tempo perduto” ambientato nell’atelier di un pittore immaginario, Elstir. Buona parte di tale episodio ruota attorno alla minuziosa descrizione di un quadro fittizio, "Il porto di Carquethuit". Nelle opere giovanili, Proust aveva spesso descritto opere d’arte reali, utilizzando un procedimento stilistico che Annamaria Contini avvicina a quello dell’ekphrasis. Anche in Proust, il ricorso a un procedimento ecfrastico si motiva generalmente per il tentativo di coniugare visualità e scrittura, di ‘imitare’ la pittura per permettere al lettore di raffigurarsi, di immaginarsi ciò che le parole dicono. Tuttavia, nel presente contributo si mostra che, nella rappresentazione letteraria del "Porto di Carquethuit", sembra prevalere l’esigenza di chiarire la natura dei processi metaforici e il significato che essi assumono nella peculiare conoscenza promossa dal romanzo. L’ekphrasis è ormai incorporata in quest’ultimo, trasformata in un racconto immaginario e, soprattutto, finalizzata all’esposizione di una poetica.

Poetica e pittura della metafora in Proust / Contini, A.. - (2023), pp. 187-197.

Poetica e pittura della metafora in Proust

CONTINI, A.
2023

Abstract

In questo contributo, Annamaria Contini si sofferma sulla centralità stilistica e teorica della metafora in Proust, analizzando l’episodio della “Ricerca del tempo perduto” ambientato nell’atelier di un pittore immaginario, Elstir. Buona parte di tale episodio ruota attorno alla minuziosa descrizione di un quadro fittizio, "Il porto di Carquethuit". Nelle opere giovanili, Proust aveva spesso descritto opere d’arte reali, utilizzando un procedimento stilistico che Annamaria Contini avvicina a quello dell’ekphrasis. Anche in Proust, il ricorso a un procedimento ecfrastico si motiva generalmente per il tentativo di coniugare visualità e scrittura, di ‘imitare’ la pittura per permettere al lettore di raffigurarsi, di immaginarsi ciò che le parole dicono. Tuttavia, nel presente contributo si mostra che, nella rappresentazione letteraria del "Porto di Carquethuit", sembra prevalere l’esigenza di chiarire la natura dei processi metaforici e il significato che essi assumono nella peculiare conoscenza promossa dal romanzo. L’ekphrasis è ormai incorporata in quest’ultimo, trasformata in un racconto immaginario e, soprattutto, finalizzata all’esposizione di una poetica.
2023
Estetiche e poetiche tra antico e moderno Scritti in onore di Giovanni Lombardo
Nicola Aricò, Maria Stella Barberi, Francesco Paolo Campione, Elisabetta Di Stefano, Salvatore Tedesco
9788870009675
Mucchi
ITALIA
Poetica e pittura della metafora in Proust / Contini, A.. - (2023), pp. 187-197.
Contini, A.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Contini_Poetica e pittura della metafora in Proust_ Studi onore Lombardo.pdf

embargo fino al 31/03/2026

Descrizione: saggio
Tipologia: Versione pubblicata dall'editore
Dimensione 107.01 kB
Formato Adobe PDF
107.01 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11380/1333486
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact