In tema di competenza per territorio, la giurisprudenza ha da tempo chiarito che il foro del domicilio eletto dal convenuto nella domanda di registrazione o di brevettazione ed annotato nel registro ex art. 120, comma 3, cod. prop. ind., prevale sul foro generale della residenza, del domicilio o della dimora del convenuto di cui al comma 2. Più incerto è, invece, il rapporto tra il foro del domicilio eletto e quello dell’illecito previsto dal comma 6. In giurisprudenza si registrano, infatti, sia decisioni nel senso della prevalenza del foro del domicilio eletto anche sul forum commissi delicti, sia nel senso della concorrenza tra i due fori. Nell’ordinanza in commento, la Suprema Corte ha aderito alla seconda impostazione in un giudizio avente ad oggetto un’azione di accertamento negativo della contraffazione proposta contestualmente ad un’azione di accertamento positivo di atti di concorrenza sleale. La decisione si presta quindi ad un’analisi dei rapporti tra il foro del domicilio eletto ed il forum comissi delicti ai fini della determinazione della competenza territoriale, in particolare con riferimento alle azioni di non contraffazione. Inoltre, l’ordinanza permette di svolgere alcune considerazioni con riferimento ad uno scenario in parte diverso, nel quale insieme all’azione di non contraffazione venga proposta anche un’azione di nullità del titolo avversario. In tali casi, infatti, si pone il diverso problema della derogabilità o meno del foro del domicilio eletto per ragioni di connessione a favore del foro dell’illecito, nonostante l’elezione di domicilio in un foro diverso. Il commento rileva come, seguendo una certa impostazione, sembra potersi ammettere la proposizione di un’azione di nullità nel forum commissi delicti ove congiuntamente a tale azione venga proposta anche un’azione di accertamento della non contraffazione del medesimo titolo.

Questioni di competenza territoriale nel codice della proprietà industriale: il rapporto tra il foro del domicilio eletto ed il forum commissi delicti / Manstretta, Federico. - In: IL DIRITTO INDUSTRIALE. - ISSN 2723-8806. - 3(2022), pp. 281-293.

Questioni di competenza territoriale nel codice della proprietà industriale: il rapporto tra il foro del domicilio eletto ed il forum commissi delicti

Federico Manstretta
2022

Abstract

In tema di competenza per territorio, la giurisprudenza ha da tempo chiarito che il foro del domicilio eletto dal convenuto nella domanda di registrazione o di brevettazione ed annotato nel registro ex art. 120, comma 3, cod. prop. ind., prevale sul foro generale della residenza, del domicilio o della dimora del convenuto di cui al comma 2. Più incerto è, invece, il rapporto tra il foro del domicilio eletto e quello dell’illecito previsto dal comma 6. In giurisprudenza si registrano, infatti, sia decisioni nel senso della prevalenza del foro del domicilio eletto anche sul forum commissi delicti, sia nel senso della concorrenza tra i due fori. Nell’ordinanza in commento, la Suprema Corte ha aderito alla seconda impostazione in un giudizio avente ad oggetto un’azione di accertamento negativo della contraffazione proposta contestualmente ad un’azione di accertamento positivo di atti di concorrenza sleale. La decisione si presta quindi ad un’analisi dei rapporti tra il foro del domicilio eletto ed il forum comissi delicti ai fini della determinazione della competenza territoriale, in particolare con riferimento alle azioni di non contraffazione. Inoltre, l’ordinanza permette di svolgere alcune considerazioni con riferimento ad uno scenario in parte diverso, nel quale insieme all’azione di non contraffazione venga proposta anche un’azione di nullità del titolo avversario. In tali casi, infatti, si pone il diverso problema della derogabilità o meno del foro del domicilio eletto per ragioni di connessione a favore del foro dell’illecito, nonostante l’elezione di domicilio in un foro diverso. Il commento rileva come, seguendo una certa impostazione, sembra potersi ammettere la proposizione di un’azione di nullità nel forum commissi delicti ove congiuntamente a tale azione venga proposta anche un’azione di accertamento della non contraffazione del medesimo titolo.
281
293
Questioni di competenza territoriale nel codice della proprietà industriale: il rapporto tra il foro del domicilio eletto ed il forum commissi delicti / Manstretta, Federico. - In: IL DIRITTO INDUSTRIALE. - ISSN 2723-8806. - 3(2022), pp. 281-293.
Manstretta, Federico
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
6_F. Manstretta, Questioni di competenza territoriale nel codice della proprietà industriale, IDI, 3, 2022.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione dell'editore (versione pubblicata)
Dimensione 576.46 kB
Formato Adobe PDF
576.46 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/1283518
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact