La sentenza della Corte costituzionale n. 194/2018: il dibattito dottrinale