Effetti di corrispondenza con oggetti afferrabili: uno studio sulle caratteristiche degli stimoli