L’energia è un tema trasversale a numerosi ambiti disciplinari e culture e, per sua stessa natura, si presta, nel senso comune, a svariate interpretazioni, permeando moltissimi luoghi di scambio e ambiti d’uso. L’uso diversificato e frequente che si fa del termine, non ultimo nella vita quotidiana, può portare allo stratificarsi di convinzioni, conoscenze ingenue, esperienze a volte dicotomiche e spesso confusive, a seconda del campo d’indagine e del contesto comunicativo. Per chi si occupa di energia a fini didattici, come Driver e Millar affermano, l'energia è uno dei concetti chiave della scienza, ed è essenziale per affrontarla comprendere gli aspetti fisici, biologici, chimici e tecnologici del nostro mondo (Driver and Millar, 1986). Ci chiediamo quindi innanzitutto, approcciandoci ad essa come studiosi di didattica e di scienze, perché risulta importante affrontare precocemente il tema dell’energia.

L'uso del Playing per la concettualizzazione dell'energia: didattica della narrazione, della mente e del corpo per una educazione scientifica embodied ed intersoggettiva / Landini, Alessandra; Corni, Federico. - (2018), pp. 77-87.

L'uso del Playing per la concettualizzazione dell'energia: didattica della narrazione, della mente e del corpo per una educazione scientifica embodied ed intersoggettiva

Alessandra Landini;Federico Corni
2018

Abstract

L’energia è un tema trasversale a numerosi ambiti disciplinari e culture e, per sua stessa natura, si presta, nel senso comune, a svariate interpretazioni, permeando moltissimi luoghi di scambio e ambiti d’uso. L’uso diversificato e frequente che si fa del termine, non ultimo nella vita quotidiana, può portare allo stratificarsi di convinzioni, conoscenze ingenue, esperienze a volte dicotomiche e spesso confusive, a seconda del campo d’indagine e del contesto comunicativo. Per chi si occupa di energia a fini didattici, come Driver e Millar affermano, l'energia è uno dei concetti chiave della scienza, ed è essenziale per affrontarla comprendere gli aspetti fisici, biologici, chimici e tecnologici del nostro mondo (Driver and Millar, 1986). Ci chiediamo quindi innanzitutto, approcciandoci ad essa come studiosi di didattica e di scienze, perché risulta importante affrontare precocemente il tema dell’energia.
Ripartire dai bambini. Nuovi scenari per un'educazione sostenibile.
9788899338527
Zeroseiup
ITALIA
L'uso del Playing per la concettualizzazione dell'energia: didattica della narrazione, della mente e del corpo per una educazione scientifica embodied ed intersoggettiva / Landini, Alessandra; Corni, Federico. - (2018), pp. 77-87.
Landini, Alessandra; Corni, Federico
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/1167936
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact