Gianni Celati, Boiardo e lo stato di incandescenza