Introduzione: Alcuni studi hanno dimostrato la possibile correlazione tra esposizione a percloroetilene (PCE) negli addetti delle lavanderie a secco ed alterazioni della percezione cromatica. Obiettivi: Abbiamo voluto verificare l’eventuale presenza di alterazioni della funzione visiva in un gruppo di lavoratori esposti ai livelli attuali di PCE. Metodi: Lo studio è stato condotto su 38 lavoratori esposti a PCE in 21 lavanderie del distretto di Modena e 60 controlli scelti in base a criteri di confrontabilità. I lavoratori delle lavanderie sono stati sottoposti a monitoraggio ambientale dell’esposizione a PCE (esposizione media pari a 16,9 mg/m3). Ad entrambi i gruppi sono poi stati somministrati un questionario anamnestico ed il test di Ishihara per valutare i criteri di esclusione e, successivamente, i test di Lanthony D15d e di Acuità Visiva a Contrasto Ridotto (VCS) per valutare alterazioni della funzione visiva. I risultati del test di Lanthony sono stati espressi mediante l’Indice di Confusione Cromatica (ICC). Risultati: Nei casi il valore medio di ICC è 1,28 (DS 0,21) e nei controlli è 1,15 (DS 0,21); la differenza risulta statisticamente significativa (p<0.01). I valori di ICC sono tendenzialmente peggiori negli addetti al solo lavaggio, esposti a livelli di PCE più elevati (esposizione media pari a 26,8 mg/m3). I valori di VCS per ciascuna frequenza non mostrano invece differenze significative tra i due gruppi. Conclusioni: I nostri dati indicano che anche esposizioni occupazionali a PCE ben al di sotto degli attuali valori limite possano essere comunque in grado di indurre alterazioni della percezione cromatica e non sarebbero pertanto adeguatamente protettivi almeno nei confronti di questi effetti.

Effetti precoci della esposizione a percloroetilene nei lavoratori delle lavanderie a secco sulla funzione visiva / Chiesi, Andrea; Gioia, Tiziana Concetta; Modenese, Alberto; Abbacchini, Carlotta; Borsari, Lucia; Clo', Emanuele; DI RICO, Renato; Ferrari, Davide; Gobba, Fabriziomaria. - In: LA MEDICINA DEL LAVORO. - ISSN 0025-7818. - ELETTRONICO. - 107:(2016), pp. 12-21.

Effetti precoci della esposizione a percloroetilene nei lavoratori delle lavanderie a secco sulla funzione visiva

Chiesi, Andrea;Gioia, Tiziana Concetta;MODENESE, ALBERTO;Abbacchini, Carlotta;BORSARI, Lucia;GOBBA, Fabriziomaria
2016-01-01

Abstract

Introduzione: Alcuni studi hanno dimostrato la possibile correlazione tra esposizione a percloroetilene (PCE) negli addetti delle lavanderie a secco ed alterazioni della percezione cromatica. Obiettivi: Abbiamo voluto verificare l’eventuale presenza di alterazioni della funzione visiva in un gruppo di lavoratori esposti ai livelli attuali di PCE. Metodi: Lo studio è stato condotto su 38 lavoratori esposti a PCE in 21 lavanderie del distretto di Modena e 60 controlli scelti in base a criteri di confrontabilità. I lavoratori delle lavanderie sono stati sottoposti a monitoraggio ambientale dell’esposizione a PCE (esposizione media pari a 16,9 mg/m3). Ad entrambi i gruppi sono poi stati somministrati un questionario anamnestico ed il test di Ishihara per valutare i criteri di esclusione e, successivamente, i test di Lanthony D15d e di Acuità Visiva a Contrasto Ridotto (VCS) per valutare alterazioni della funzione visiva. I risultati del test di Lanthony sono stati espressi mediante l’Indice di Confusione Cromatica (ICC). Risultati: Nei casi il valore medio di ICC è 1,28 (DS 0,21) e nei controlli è 1,15 (DS 0,21); la differenza risulta statisticamente significativa (p<0.01). I valori di ICC sono tendenzialmente peggiori negli addetti al solo lavaggio, esposti a livelli di PCE più elevati (esposizione media pari a 26,8 mg/m3). I valori di VCS per ciascuna frequenza non mostrano invece differenze significative tra i due gruppi. Conclusioni: I nostri dati indicano che anche esposizioni occupazionali a PCE ben al di sotto degli attuali valori limite possano essere comunque in grado di indurre alterazioni della percezione cromatica e non sarebbero pertanto adeguatamente protettivi almeno nei confronti di questi effetti.
107
12
21
Effetti precoci della esposizione a percloroetilene nei lavoratori delle lavanderie a secco sulla funzione visiva / Chiesi, Andrea; Gioia, Tiziana Concetta; Modenese, Alberto; Abbacchini, Carlotta; Borsari, Lucia; Clo', Emanuele; DI RICO, Renato; Ferrari, Davide; Gobba, Fabriziomaria. - In: LA MEDICINA DEL LAVORO. - ISSN 0025-7818. - ELETTRONICO. - 107:(2016), pp. 12-21.
Chiesi, Andrea; Gioia, Tiziana Concetta; Modenese, Alberto; Abbacchini, Carlotta; Borsari, Lucia; Clo', Emanuele; DI RICO, Renato; Ferrari, Davide; Gobba, Fabriziomaria
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
MedLavPCEvision.pdf

Accesso riservato

Descrizione: Articolo sperimentale
Tipologia: Versione pubblicata dall'editore
Dimensione 645.81 kB
Formato Adobe PDF
645.81 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11380/1102008
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? 1
  • Scopus 2
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? 2
social impact