L’avverbio GIÀ da operatore temporale aspettuale a operatore modale di asserzione. Usi preverbali di Sardegna (sardo e italiano regionale) vs. usi olofrastici in italiano standard