Il libro di Panzera si compone di tre densi capitoli, raggruppabili, a loro volta, in due parti principali. Nella prima, corrispondente al Capitolo I, viene ricostruita la classificazione – per così dire – tradizionale cui ha dato vita l’analisi delle pronunce della Corte costituzionale italiana. Nella seconda (capitoli II e III) l'Autore approfondisce il tema dei limiti che contraddistinguono tale classificazione analizzando, in quest’ottica, alcuni fenomeni tra loro distinti, ma che concorrono, tutti, a suscitare rilievi e perplessità circa le reali capacità esplicative di quel modello. A prescindere da rilievi marginali, come anche dalla piena condivisione di tutte le specifiche riflessioni sviluppate da Panzera nell’analizzare e quindi catalogare ogni singola pronuncia presa in considerazione, l'analisi condotta su un piano essenzialmente descritivo dà vita ad un'opera monografica stimolante e pure coraggiosa, acuta in molti passaggi, che rappresenta un sicuro passo in avanti negli studi sul tema.

Recensione a CLAUDIO PANZERA, Interpretare, manipolare, combinare. Una nuova prospettiva per lo studio delle decisioni della Corte costituzionale, Edizioni scientifiche italiane, Napoli, 2013 / Pinardi, Roberto. - In: DIRITTO PUBBLICO. - ISSN 1721-8985. - STAMPA. - 1:(2014), pp. 349-358.

Recensione a CLAUDIO PANZERA, Interpretare, manipolare, combinare. Una nuova prospettiva per lo studio delle decisioni della Corte costituzionale, Edizioni scientifiche italiane, Napoli, 2013

PINARDI, Roberto
2014

Abstract

Il libro di Panzera si compone di tre densi capitoli, raggruppabili, a loro volta, in due parti principali. Nella prima, corrispondente al Capitolo I, viene ricostruita la classificazione – per così dire – tradizionale cui ha dato vita l’analisi delle pronunce della Corte costituzionale italiana. Nella seconda (capitoli II e III) l'Autore approfondisce il tema dei limiti che contraddistinguono tale classificazione analizzando, in quest’ottica, alcuni fenomeni tra loro distinti, ma che concorrono, tutti, a suscitare rilievi e perplessità circa le reali capacità esplicative di quel modello. A prescindere da rilievi marginali, come anche dalla piena condivisione di tutte le specifiche riflessioni sviluppate da Panzera nell’analizzare e quindi catalogare ogni singola pronuncia presa in considerazione, l'analisi condotta su un piano essenzialmente descritivo dà vita ad un'opera monografica stimolante e pure coraggiosa, acuta in molti passaggi, che rappresenta un sicuro passo in avanti negli studi sul tema.
Interpretare, manipolare, combinare. Una nuova prospettiva per lo studio delle decisioni della Corte costituzionale, Edizioni scientifiche italiane, Napoli, 2013
349
358
Pinardi, Roberto
Recensione a CLAUDIO PANZERA, Interpretare, manipolare, combinare. Una nuova prospettiva per lo studio delle decisioni della Corte costituzionale, Edizioni scientifiche italiane, Napoli, 2013 / Pinardi, Roberto. - In: DIRITTO PUBBLICO. - ISSN 1721-8985. - STAMPA. - 1:(2014), pp. 349-358.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11380/1015713
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact