L'Autore esamina la previsione dell'art. 11, commi 1-3, del d.lgs. n. 368/2001, che ha operato una riformulazione complessiva della disciplina del contratto a tempo determinato, dando attuazione alla Direttiva n. 1999/79/CE. L'Autore individua la normativa oggi in vigore all'esito delle abrogazioni di cui al d.lgs. n. 368/2001. Quindi esamina la disciplina transitoria con particolare riferimento alla vigenza transitoria delle clausole dei contratti collettivi nazionali di categoria, che stabiliscono le ipotesi di legittima apposizione del termine al contratto di lavoro; in proposito l'A. aderisce alla tesi secondo la quale le parti sociali possono mantenere in vita le clausole sul termine anche oltre la vigenza dei contratti collettivi nazionali di categoria. Queste clausole sul termine possono essere riporposte (o eventualmente protratte) dal nuovo contratto collettivo nazionale. Sono analizzati i problemi derivanti dall'efficacia soggettiva limitata del nuovo contratto collettivo nazionale e delle clausole sul termine in esso eventualmente contenute.

Abrogazioni e disciplina transitoria / Allamprese, Andrea. - STAMPA. - 4:(2002), pp. 210-215.

Abrogazioni e disciplina transitoria

ALLAMPRESE, Andrea
2002

Abstract

L'Autore esamina la previsione dell'art. 11, commi 1-3, del d.lgs. n. 368/2001, che ha operato una riformulazione complessiva della disciplina del contratto a tempo determinato, dando attuazione alla Direttiva n. 1999/79/CE. L'Autore individua la normativa oggi in vigore all'esito delle abrogazioni di cui al d.lgs. n. 368/2001. Quindi esamina la disciplina transitoria con particolare riferimento alla vigenza transitoria delle clausole dei contratti collettivi nazionali di categoria, che stabiliscono le ipotesi di legittima apposizione del termine al contratto di lavoro; in proposito l'A. aderisce alla tesi secondo la quale le parti sociali possono mantenere in vita le clausole sul termine anche oltre la vigenza dei contratti collettivi nazionali di categoria. Queste clausole sul termine possono essere riporposte (o eventualmente protratte) dal nuovo contratto collettivo nazionale. Sono analizzati i problemi derivanti dall'efficacia soggettiva limitata del nuovo contratto collettivo nazionale e delle clausole sul termine in esso eventualmente contenute.
La nuova disciplina del lavoro a termine
8821715256
Ipsoa
ITALIA
Abrogazioni e disciplina transitoria / Allamprese, Andrea. - STAMPA. - 4:(2002), pp. 210-215.
Allamprese, Andrea
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11380/861946
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact