Questo capitolo utilizza l’approccio delle capabilities di Amartya Sen per analizzare due capacità fondamentali per lo sviluppo del ben-essere e del capitale umano (la capacità senses, imagination and thought e la capacità di gioco) nei bambini e nelle bambine italiane, ponendo particolare attenzione alle differenze di genere. Abbiamo usato un modello a equazioni strutturali per stimare l’effetto di alcune covariate su entrambe queste capabilities. I modelli a equazioni strutturali sono particolarmente adatti allo scopo perché mettono in relazione un costrutto teorico non osservabile (le capabilities) con variabili osservate. I risultati dell’applicazione del modello indicano che le bambine hanno in media valori più elevati della capacità senses, imagination and thought rispetto ai bambini. Anche gli indicatori della capacità di gioco mostrano rilevanti differenze tra i genere. Le due capacità sono correlate, e pertanto è necessario stimarle simultaneamente come facciamo in questo lavoro. Questo risultato implica anche che le politiche sulla formazione del capitale umano, che hanno l’obiettivo di migliorare i risultati scolastici, devono tenere in considerazione anche il tempo e le modalità di gioco dei bambini.

Capacità cognitiva e sviluppo umano / Addabbo, Tindara; M. L., Di Tommaso; A., Maccagnan. - STAMPA. - (2012), pp. 77-95.

Capacità cognitiva e sviluppo umano

ADDABBO, Tindara;
2012

Abstract

Questo capitolo utilizza l’approccio delle capabilities di Amartya Sen per analizzare due capacità fondamentali per lo sviluppo del ben-essere e del capitale umano (la capacità senses, imagination and thought e la capacità di gioco) nei bambini e nelle bambine italiane, ponendo particolare attenzione alle differenze di genere. Abbiamo usato un modello a equazioni strutturali per stimare l’effetto di alcune covariate su entrambe queste capabilities. I modelli a equazioni strutturali sono particolarmente adatti allo scopo perché mettono in relazione un costrutto teorico non osservabile (le capabilities) con variabili osservate. I risultati dell’applicazione del modello indicano che le bambine hanno in media valori più elevati della capacità senses, imagination and thought rispetto ai bambini. Anche gli indicatori della capacità di gioco mostrano rilevanti differenze tra i genere. Le due capacità sono correlate, e pertanto è necessario stimarle simultaneamente come facciamo in questo lavoro. Questo risultato implica anche che le politiche sulla formazione del capitale umano, che hanno l’obiettivo di migliorare i risultati scolastici, devono tenere in considerazione anche il tempo e le modalità di gioco dei bambini.
Capitale umano. Definizione e misurazioni
9788813335281
Cedam-Kluwer
ITALIA
Capacità cognitiva e sviluppo umano / Addabbo, Tindara; M. L., Di Tommaso; A., Maccagnan. - STAMPA. - (2012), pp. 77-95.
Addabbo, Tindara; M. L., Di Tommaso; A., Maccagnan
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/860256
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact