Utilizzo di emostatici: approccio corrente e nuove prospettive