Gli autori hanno svolto uno studio longitudinale sui pazienti che sarebbero stati sottoposti a chirurgia ortognatica. Attraverso una serie di questionari si voleva arrivare a conoscere quali fossero le motivazioni che avevano spinto tali pazienti a sottoporsi a terapia ed i risultati e le “risposte” che quest’ultima era soggettivamente in grado di fornire. I soggetti selezionati per lo studio venivano suddivisi in 2 gruppi, a seconda del tipo di chirurgia cui avrebbero dovuto sottoporsi e, quindi, della classe disgnatica scheletrica di base. Nel primo gruppo afferirono 100 pazienti di terza classe scheletrica mentre, nel secondo gruppo, 50 pazienti di seconda classe scheletrica. Dallo studio condotto è emersa la grande importanza che i soggetti, in definitiva, attribuiscono al fattore “estetico” nel sottoporsi a terapia chirurgica ortognatodontica. Tale rilievo giungeva fondamentalmente inaspettato in quanto non veniva dichiarato direttamente dai soggetti, ma emergeva da un insieme di domande “indirette” poste sulla questione. Risultava anche lo scarso livello di “comunicatività” che il personale medico-odontoiatrico, e particolarmente il chirurgo, ha verso e con il paziente. Questo punto riveste particolare importanza perché è emerso che i pazienti più soddisfatti della terapia sono anche quelli meglio informati e che ritengono di aver avuto un buon grado di “comunicazione” con il personale sanitario. Riteniamo, quindi, che sia di fondamentale importanza un rapporto “biunivoco” tra odontoiatra/chirurgo e paziente affinché anche gli operatori sanitari possano meglio rendersi conto dell’atteggiamento psicologico e delle aspettative del paziente e, quindi, siano in grado di indirizzarlo eventualmente alla terapia basandosi su un più completo quadro clinico.

Aspetti psico-sociali della chirurgia ortognatica / Consolo, Ugo; Salgarelli, Attilio Carlo; Bertoldi, Carlo; Faccioni, F.. - In: RIVISTA ITALIANA DI CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE. - ISSN 1120-7558. - STAMPA. - 1:(1998), pp. 19-27.

Aspetti psico-sociali della chirurgia ortognatica.

CONSOLO, Ugo;SALGARELLI, Attilio Carlo;BERTOLDI, Carlo;
1998

Abstract

Gli autori hanno svolto uno studio longitudinale sui pazienti che sarebbero stati sottoposti a chirurgia ortognatica. Attraverso una serie di questionari si voleva arrivare a conoscere quali fossero le motivazioni che avevano spinto tali pazienti a sottoporsi a terapia ed i risultati e le “risposte” che quest’ultima era soggettivamente in grado di fornire. I soggetti selezionati per lo studio venivano suddivisi in 2 gruppi, a seconda del tipo di chirurgia cui avrebbero dovuto sottoporsi e, quindi, della classe disgnatica scheletrica di base. Nel primo gruppo afferirono 100 pazienti di terza classe scheletrica mentre, nel secondo gruppo, 50 pazienti di seconda classe scheletrica. Dallo studio condotto è emersa la grande importanza che i soggetti, in definitiva, attribuiscono al fattore “estetico” nel sottoporsi a terapia chirurgica ortognatodontica. Tale rilievo giungeva fondamentalmente inaspettato in quanto non veniva dichiarato direttamente dai soggetti, ma emergeva da un insieme di domande “indirette” poste sulla questione. Risultava anche lo scarso livello di “comunicatività” che il personale medico-odontoiatrico, e particolarmente il chirurgo, ha verso e con il paziente. Questo punto riveste particolare importanza perché è emerso che i pazienti più soddisfatti della terapia sono anche quelli meglio informati e che ritengono di aver avuto un buon grado di “comunicazione” con il personale sanitario. Riteniamo, quindi, che sia di fondamentale importanza un rapporto “biunivoco” tra odontoiatra/chirurgo e paziente affinché anche gli operatori sanitari possano meglio rendersi conto dell’atteggiamento psicologico e delle aspettative del paziente e, quindi, siano in grado di indirizzarlo eventualmente alla terapia basandosi su un più completo quadro clinico.
1
19
27
Aspetti psico-sociali della chirurgia ortognatica / Consolo, Ugo; Salgarelli, Attilio Carlo; Bertoldi, Carlo; Faccioni, F.. - In: RIVISTA ITALIANA DI CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE. - ISSN 1120-7558. - STAMPA. - 1:(1998), pp. 19-27.
Consolo, Ugo; Salgarelli, Attilio Carlo; Bertoldi, Carlo; Faccioni, F.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
1998 Bertoldi Rivista Ital Chir Max-Fac.pdf

non disponibili

Tipologia: Post-print dell'autore (bozza post referaggio)
Dimensione 6.63 MB
Formato Adobe PDF
6.63 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11380/813734
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact