Da sempre, l’utilizzo di piante da parte delle popolazioni che vivono in ambienti desertici comprende la maggior parte delle specie reperibili sul territorio, incluse quelle considerate “tossiche”, e oggigiorno queste conoscenze costituiscono fonte di interesse per la possibilità di ottenere conferme e nuove informazioni sulla validità del loro uso farmacologico e alimentare. La coloquintide (Citrullus colocynthis) è una pianta erbacea che cresce spontanea su substrati sabbiosi di aree desertiche e semi-desertiche, in tutto il Sahara, nelle regioni subtropicali e nel bacino mediterraneo, fino a raggiungere il Medio Oriente, Iran, India e Asia meridionale. Questa pianta, citata nella Bibbia e nei papiri di Ebers (c. 1550 a.C.) per le sue proprietà curative e per la sua pericolosità è ancora oggi utilizzata tradizionalmente. I caratteristici semi di Citrullus colocynthis sono stati ritrovati in diversi siti archeologici sahariani, a testimonianza di un uso antico e radicato nelle tradizioni locali.

Etnobotanica di Citrullus colocynthis (L.) Schrader quale risorsa utilizzata dagli abitanti della zona sahariana / MASSAMBA N'SIALA, Isabella; Olmi, Linda; S., Biagetti; Mercuri, Anna Maria. - ELETTRONICO. - (2010), pp. 12-12.

Etnobotanica di Citrullus colocynthis (L.) Schrader quale risorsa utilizzata dagli abitanti della zona sahariana

MASSAMBA N'SIALA, Isabella;OLMI, Linda;MERCURI, Anna Maria
2010

Abstract

Da sempre, l’utilizzo di piante da parte delle popolazioni che vivono in ambienti desertici comprende la maggior parte delle specie reperibili sul territorio, incluse quelle considerate “tossiche”, e oggigiorno queste conoscenze costituiscono fonte di interesse per la possibilità di ottenere conferme e nuove informazioni sulla validità del loro uso farmacologico e alimentare. La coloquintide (Citrullus colocynthis) è una pianta erbacea che cresce spontanea su substrati sabbiosi di aree desertiche e semi-desertiche, in tutto il Sahara, nelle regioni subtropicali e nel bacino mediterraneo, fino a raggiungere il Medio Oriente, Iran, India e Asia meridionale. Questa pianta, citata nella Bibbia e nei papiri di Ebers (c. 1550 a.C.) per le sue proprietà curative e per la sua pericolosità è ancora oggi utilizzata tradizionalmente. I caratteristici semi di Citrullus colocynthis sono stati ritrovati in diversi siti archeologici sahariani, a testimonianza di un uso antico e radicato nelle tradizioni locali.
Roma
13-14/05/2010
MASSAMBA N'SIALA, Isabella; Olmi, Linda; S., Biagetti; Mercuri, Anna Maria
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11380/757655
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact