"Rovescio della dignità" e dignità del diritto