Obiettivo del contributo è l'analisi dello sviluppo dei gruppi bancari italiani,, alla luce delle novità legsilative dei primi anni novanta: legge Amato, legge 1/91, Testo Unico del Credito. Vengono a tal fien indagati gli aspetti relativi alla vigilanza consolidata, le strategie poste in essere nella definizione della struttura dei gruppi, le tipologie di rischio ricorrenti, le scelte organizzative e relative ai sistemi informativi.

Il controllo e il coordinamento dei gruppi bancari: problemi e prospettive / Gualandri, Elisabetta. - STAMPA. - 17:(1995), pp. 71-121.

Il controllo e il coordinamento dei gruppi bancari: problemi e prospettive

GUALANDRI, Elisabetta
1995

Abstract

Obiettivo del contributo è l'analisi dello sviluppo dei gruppi bancari italiani,, alla luce delle novità legsilative dei primi anni novanta: legge Amato, legge 1/91, Testo Unico del Credito. Vengono a tal fien indagati gli aspetti relativi alla vigilanza consolidata, le strategie poste in essere nella definizione della struttura dei gruppi, le tipologie di rischio ricorrenti, le scelte organizzative e relative ai sistemi informativi.
Ristrutturazione dei gruppi bancari e rapprti tra capogruppo e società controllate
8823803071
EGEA
ITALIA
Il controllo e il coordinamento dei gruppi bancari: problemi e prospettive / Gualandri, Elisabetta. - STAMPA. - 17:(1995), pp. 71-121.
Gualandri, Elisabetta
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11380/743243
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact