Eritrocitosi pura eritropoietino-dipendente. Entità nosologica rara. Quale terapia?