Le disposizioni di preferenza, ex art. 558, cpv., cod. civ.