Citometria dei neuroni sopramidollari: il caso di Solea ocellata