Per una concezione giuridica della dignità umana: diritti fondamentali e riconoscimento