Si tratta di un'ipotesi ricostruttiva in merito all'origine del contratto di società nell'esperienza giuridica romana, focalizzandone la possibile derivazione da un'antica forma di comproprietà familiare e gli elementi distintivi della sua struttura quali la costituzione consensuale, il legame fiduciario tra i soci e l'operatività del c.d. transitus legalis.

"Sull'origine policentrica della societas consensu contracta" / Evangelisti, Marina. - STAMPA. - (2011), pp. 193-209.

"Sull'origine policentrica della societas consensu contracta"

EVANGELISTI, Marina
2011-01-01

Abstract

Si tratta di un'ipotesi ricostruttiva in merito all'origine del contratto di società nell'esperienza giuridica romana, focalizzandone la possibile derivazione da un'antica forma di comproprietà familiare e gli elementi distintivi della sua struttura quali la costituzione consensuale, il legame fiduciario tra i soci e l'operatività del c.d. transitus legalis.
Liber Amicorum per Massimo Bione
9788814173073
Giuffré editore
ITALIA
"Sull'origine policentrica della societas consensu contracta" / Evangelisti, Marina. - STAMPA. - (2011), pp. 193-209.
Evangelisti, Marina
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Evangelisti.pdf

non disponibili

Descrizione: contributo in volume
Tipologia: Versione pubblicata dall'editore
Dimensione 272.98 kB
Formato Adobe PDF
272.98 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11380/693664
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact