Obiettivi: Le protesi rimovibili accumulano placca in maniera simile ai denti naturali. D’altra parte, presentano superfici addizionali che favoriscono la colonizzazione di diversi microrganismi, tra cui Candida o patogeni respiratori. Discussione e conclusioni: La placca della protesi può essere una minaccia per la salute di pazienti fisicamente vulnerabili sia localmente, supportando stomatiti da protesi, sia a livello sistemico, fungendo da reservoir di infezione. Il mantenimento igienico delle protesi rimovibili è, quindi, importante per la salute del paziente e l’integrità dell’apparecchio protesico nel tempo. Mezzi meccanici, mezzi chimici e una combinazione dei due sono disponibili per facilitare l’igiene del corpo protesico.I mezzi meccanici, quali lo spazzolamento e l’uso di pulitori a ultrasuoni, sono efficaci nella rimozione di placca, tartaro e detriti dalle protesi, ma non sono sufficienti a rimuovere i microrganismi che colonizzano in profondità i materiali protesici. I mezzi chimici, da parte loro, sono efficaci nella disinfezione delle protesi, ma non nella rimozione di tartaro e placca adesa.Per queste ragioni, il miglior approccio di pulizia dei corpi protesici è un protocollo combinato, in cui strategie meccaniche e chimicheconcorrono per mantenere le protesi pulite e in buono stato. Risultati: In ogni caso, è fondamentale che i professionisti abbiano conoscenze aggiornate delle strategie di pulizia dentale per aiutare i loro pazienti. D’altra parte, per una riabilitazione protesica a lungo termine è altrettanto fondamentale la collaborazione del paziente.AbstractObjectives: Dentures harbour plaque in the same way as natural teeth. At the same time, however, they offer additional microporous surfaces that promote microrganisms’ colonisation, among which many Candida species and upper airways pathogens.Discussion and conclusions: Denture plaque may be a threaten for the health of vulnerable patients, both locally, promoting denture stomatitis, and systemically, being a reservoir of pathogen species.Home care of removable dentures is important for patients’ health and to keep denture in good conditions over time. Mechanical systems, chemical cleaners, and a combination of both are available to make denture care easier. Mechanical systems, such as hand brushing and ultrasonic devices, are effective in removing plaque, debris, and calculus, but cannot remove microrganisms that deeply colonize denture materials. On the contrary, chemical methods are effective in removing microrganisms, but not debris, calculus, and denture biofilm.For these reasons, the best approach in cleaning denture is to combine mechanical and chemical systems to keep denture in good conditions. Results: Anyway, it’s imperative that dental pro- fessionals have an updated knowledge of denture cleansing strategies in order to help their patients. On the other hand, patient’s compli- ance is fundamental for the long-term success of prosthetic rehabilitation.

Mantenimento igienico del paziente portatore di protesi rimovibile / Galli, Silvia; Natali, Alfredo; Berzaghi, Andrea; Bortolini, Sergio; Consolo, Ugo. - In: PROTECH. - ISSN 1591-0067. - STAMPA. - 3:(2009), pp. 95-106.

Mantenimento igienico del paziente portatore di protesi rimovibile

GALLI, SILVIA;NATALI, Alfredo;BERZAGHI, Andrea;BORTOLINI, Sergio;CONSOLO, Ugo
2009

Abstract

Obiettivi: Le protesi rimovibili accumulano placca in maniera simile ai denti naturali. D’altra parte, presentano superfici addizionali che favoriscono la colonizzazione di diversi microrganismi, tra cui Candida o patogeni respiratori. Discussione e conclusioni: La placca della protesi può essere una minaccia per la salute di pazienti fisicamente vulnerabili sia localmente, supportando stomatiti da protesi, sia a livello sistemico, fungendo da reservoir di infezione. Il mantenimento igienico delle protesi rimovibili è, quindi, importante per la salute del paziente e l’integrità dell’apparecchio protesico nel tempo. Mezzi meccanici, mezzi chimici e una combinazione dei due sono disponibili per facilitare l’igiene del corpo protesico.I mezzi meccanici, quali lo spazzolamento e l’uso di pulitori a ultrasuoni, sono efficaci nella rimozione di placca, tartaro e detriti dalle protesi, ma non sono sufficienti a rimuovere i microrganismi che colonizzano in profondità i materiali protesici. I mezzi chimici, da parte loro, sono efficaci nella disinfezione delle protesi, ma non nella rimozione di tartaro e placca adesa.Per queste ragioni, il miglior approccio di pulizia dei corpi protesici è un protocollo combinato, in cui strategie meccaniche e chimicheconcorrono per mantenere le protesi pulite e in buono stato. Risultati: In ogni caso, è fondamentale che i professionisti abbiano conoscenze aggiornate delle strategie di pulizia dentale per aiutare i loro pazienti. D’altra parte, per una riabilitazione protesica a lungo termine è altrettanto fondamentale la collaborazione del paziente.AbstractObjectives: Dentures harbour plaque in the same way as natural teeth. At the same time, however, they offer additional microporous surfaces that promote microrganisms’ colonisation, among which many Candida species and upper airways pathogens.Discussion and conclusions: Denture plaque may be a threaten for the health of vulnerable patients, both locally, promoting denture stomatitis, and systemically, being a reservoir of pathogen species.Home care of removable dentures is important for patients’ health and to keep denture in good conditions over time. Mechanical systems, chemical cleaners, and a combination of both are available to make denture care easier. Mechanical systems, such as hand brushing and ultrasonic devices, are effective in removing plaque, debris, and calculus, but cannot remove microrganisms that deeply colonize denture materials. On the contrary, chemical methods are effective in removing microrganisms, but not debris, calculus, and denture biofilm.For these reasons, the best approach in cleaning denture is to combine mechanical and chemical systems to keep denture in good conditions. Results: Anyway, it’s imperative that dental pro- fessionals have an updated knowledge of denture cleansing strategies in order to help their patients. On the other hand, patient’s compli- ance is fundamental for the long-term success of prosthetic rehabilitation.
3
95
106
Mantenimento igienico del paziente portatore di protesi rimovibile / Galli, Silvia; Natali, Alfredo; Berzaghi, Andrea; Bortolini, Sergio; Consolo, Ugo. - In: PROTECH. - ISSN 1591-0067. - STAMPA. - 3:(2009), pp. 95-106.
Galli, Silvia; Natali, Alfredo; Berzaghi, Andrea; Bortolini, Sergio; Consolo, Ugo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
U-GOV 688257.PDF

non disponibili

Tipologia: Post-print dell'autore (bozza post referaggio)
Dimensione 8.15 MB
Formato Adobe PDF
8.15 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11380/688257
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 0
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact