Di fronte ad una crisi economica globale , è sempre piùattuale e delicata la domanda relativa all’opportunità di garantireinterventi economici nei confronti delle confessioni religiose presenti sul territorio. In un ordinamento laico – garante dell’uguaglianza senza distinzione di religione – la crisi delle politiche di welfare ed il contestuale decremento della spesa pubblica non dovrebbero riflettersi già in prima battuta su quelle comunità che perseguono finalità ideali di carattere confessionale, lasciando che esse si autofinanzinoliberamente senza interventi a carico dell’economia pubblica?E ancora: ha un senso oggi parlare di sostegno alle confessioniattraverso un’“imposta di culto”, dal momento che le politiche fiscali cantonali vanno universalmente verso una flessione della pressione fiscale? Come è possibile armonizzare l’obbiettivo di una generale detassazione delle imprese con l’obbligo – previsto in molti cantoni – di un’imposta di culto che grava anche sulle persone giuridiche?

Il finanziamento delle confessioni religiose nellaConfederazione elvetica al tempo della crisi economica:primi spunti di riflessione / Pacillo, Vincenzo. - In: VERITAS ET JUS. - ISSN 1664-1914. - STAMPA. - 2:(2011), pp. 107-128.

Il finanziamento delle confessioni religiose nellaConfederazione elvetica al tempo della crisi economica:primi spunti di riflessione

PACILLO, Vincenzo
2011

Abstract

Di fronte ad una crisi economica globale , è sempre piùattuale e delicata la domanda relativa all’opportunità di garantireinterventi economici nei confronti delle confessioni religiose presenti sul territorio. In un ordinamento laico – garante dell’uguaglianza senza distinzione di religione – la crisi delle politiche di welfare ed il contestuale decremento della spesa pubblica non dovrebbero riflettersi già in prima battuta su quelle comunità che perseguono finalità ideali di carattere confessionale, lasciando che esse si autofinanzinoliberamente senza interventi a carico dell’economia pubblica?E ancora: ha un senso oggi parlare di sostegno alle confessioniattraverso un’“imposta di culto”, dal momento che le politiche fiscali cantonali vanno universalmente verso una flessione della pressione fiscale? Come è possibile armonizzare l’obbiettivo di una generale detassazione delle imprese con l’obbligo – previsto in molti cantoni – di un’imposta di culto che grava anche sulle persone giuridiche?
2
107
128
Il finanziamento delle confessioni religiose nellaConfederazione elvetica al tempo della crisi economica:primi spunti di riflessione / Pacillo, Vincenzo. - In: VERITAS ET JUS. - ISSN 1664-1914. - STAMPA. - 2:(2011), pp. 107-128.
Pacillo, Vincenzo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
spunti di riflessione.pdf

non disponibili

Tipologia: Post-print dell'autore (bozza post referaggio)
Dimensione 246.55 kB
Formato Adobe PDF
246.55 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/676045
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact