L'ecelttismo formale: "Il gatto a nove code"