«Una formazione per la società cognitiva»