I conti con la storia: "génie" e "societé" nel dialogo tra Monti e Mme de Staël