Tra fabbrica, società e Stato