Vengono esaminati i dati epidemiologici, clinici, terapeutici e prognostici emersi da uno studio retrospettivo su 35 casi di LM centrocitico osservati nel periodo 1968-1979 nel dipartimento di Medicina interna e di Ematologia dell'Università di Modena.La massima incidenza si è osservata nella VI-VII decade di vita. In 27 pazienti il primo segno della malattia è stata la comparsa di adenomegalie superficiali, in 16 pazienti vi erano sintomi B. Le localizzazioni extranodali erano molto frequenti, specie quelle a carico del midollo osseo (45,7%) e della milza (25,7%). All'esordio 20 pazienti erano allo stadio IV.La terapia di induzione (con mono o polichemioterapia associata o meno a terapia radiante) ha determinato RC nel 41% ed RP nel 44% dei casi.La sopravvivenza mediana attuariale di tutta la casistica è risultata di 41 mesi, quella dei pazienti che hanno presentato RC di 71 mesi. Nella nostra casistica la prognosi è risultata influenzata in modo statisticamente significativo anche dall'età dei pazienti.

I linfomi del centro germinativo: il linfoma maligno centrocitico / Silingardi, V.; Federico, Massimo; Fontana, G.; Emilia, Giovanni; Curci, Giuseppe; Campioli, D.; Galli, P.; Torelli, Umberto. - STAMPA. - (1983), pp. 89-102. ((Intervento presentato al convegno Il Centro Germinativo del Follicolo Linfatico tenutosi a Modena nel 22 maggio 1982.

I linfomi del centro germinativo: il linfoma maligno centrocitico

FEDERICO, Massimo;EMILIA, Giovanni;CURCI, Giuseppe;TORELLI, Umberto
1983

Abstract

Vengono esaminati i dati epidemiologici, clinici, terapeutici e prognostici emersi da uno studio retrospettivo su 35 casi di LM centrocitico osservati nel periodo 1968-1979 nel dipartimento di Medicina interna e di Ematologia dell'Università di Modena.La massima incidenza si è osservata nella VI-VII decade di vita. In 27 pazienti il primo segno della malattia è stata la comparsa di adenomegalie superficiali, in 16 pazienti vi erano sintomi B. Le localizzazioni extranodali erano molto frequenti, specie quelle a carico del midollo osseo (45,7%) e della milza (25,7%). All'esordio 20 pazienti erano allo stadio IV.La terapia di induzione (con mono o polichemioterapia associata o meno a terapia radiante) ha determinato RC nel 41% ed RP nel 44% dei casi.La sopravvivenza mediana attuariale di tutta la casistica è risultata di 41 mesi, quella dei pazienti che hanno presentato RC di 71 mesi. Nella nostra casistica la prognosi è risultata influenzata in modo statisticamente significativo anche dall'età dei pazienti.
Il Centro Germinativo del Follicolo Linfatico
Modena
22 maggio 1982
89
102
Silingardi, V.; Federico, Massimo; Fontana, G.; Emilia, Giovanni; Curci, Giuseppe; Campioli, D.; Galli, P.; Torelli, Umberto
I linfomi del centro germinativo: il linfoma maligno centrocitico / Silingardi, V.; Federico, Massimo; Fontana, G.; Emilia, Giovanni; Curci, Giuseppe; Campioli, D.; Galli, P.; Torelli, Umberto. - STAMPA. - (1983), pp. 89-102. ((Intervento presentato al convegno Il Centro Germinativo del Follicolo Linfatico tenutosi a Modena nel 22 maggio 1982.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/642320
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact