Gli effetti sulla salute riproduttiva dei campi elettromagnetici da radiazioni a frequenza estremamente bassa non sono ancora del tutto chiari. Abbiamo così realizzato uno studio caso-controllo tra le donne residenti nel comune di Reggio Emilia per studiare la relazione tra residenza materna durante il primo trimestre di gravidanza in prossimità delle linee elettriche ad alta tensione (>132kV) e il riscontro di malformazioni congenite nella progenie.Abbiamo identificato tutti i casi di malformazioni congenite verificatisi nel periodo 1998-2006. Per ciascuno abbiamo estratto un controllo appaiato per anno di nascita, struttura ospedaliera ed età materna. Di ogni madre è stata ricercata la residenza. Tramite modellistica abbiamo calcolato il campo magnetico lungo le linee elettriche. Abbiamo calcolato quindi il rischio di malformazioni congenite nella progenie associato alla residenza della madre in aree esposte a un campo magnetico >0.1 μT.Abbiamo identificato 228 casi di malformazioni congenite. Solo le madri di 2 casi e di 5 controlli sono risultate residenti durante i primi tre mesi di gravidanza in aree con campo magnetico di intensità >0.1 μT. Il rischio di malformazioni nella progenie di donne esposte è risultato essere uguale a 0.4, con intervalli di confidenza al 95% pari a 0.1-2.3.Il nostro studio non ha evidenziato un aumento del rischio di anomalie congenite nella progenie di donne che hanno risieduto durante la prima parte della gravidanza in aree caratterizzate da campi magnetici >0.1 μT.

Residenza in prossimità delle linee elettriche ad alta tensione e rischio di malformazioni congenite: uno studio caso-controllo / Malagoli, Carlotta; R., Rodolfi; N., Borciani; Fabbi, Sara; Teggi, Sergio; M., Riccò; L., Garavelli; G., Astolfi; F., Rivieri; Vinceti, Marco. - In: IGIENE E SANITÀ PUBBLICA. - ISSN 0019-1639. - STAMPA. - 1:(2010), pp. 225-225. ((Intervento presentato al convegno XXI Congresso Interregionale SiculoCalabro di Igiene, Medicina Preventiva e Sanit' Pubblica tenutosi a Lipari nel 27-30 maggio, 2010.

Residenza in prossimità delle linee elettriche ad alta tensione e rischio di malformazioni congenite: uno studio caso-controllo

MALAGOLI, Carlotta;FABBI, Sara;TEGGI, Sergio;VINCETI, Marco
2010-01-01

Abstract

Gli effetti sulla salute riproduttiva dei campi elettromagnetici da radiazioni a frequenza estremamente bassa non sono ancora del tutto chiari. Abbiamo così realizzato uno studio caso-controllo tra le donne residenti nel comune di Reggio Emilia per studiare la relazione tra residenza materna durante il primo trimestre di gravidanza in prossimità delle linee elettriche ad alta tensione (>132kV) e il riscontro di malformazioni congenite nella progenie.Abbiamo identificato tutti i casi di malformazioni congenite verificatisi nel periodo 1998-2006. Per ciascuno abbiamo estratto un controllo appaiato per anno di nascita, struttura ospedaliera ed età materna. Di ogni madre è stata ricercata la residenza. Tramite modellistica abbiamo calcolato il campo magnetico lungo le linee elettriche. Abbiamo calcolato quindi il rischio di malformazioni congenite nella progenie associato alla residenza della madre in aree esposte a un campo magnetico >0.1 μT.Abbiamo identificato 228 casi di malformazioni congenite. Solo le madri di 2 casi e di 5 controlli sono risultate residenti durante i primi tre mesi di gravidanza in aree con campo magnetico di intensità >0.1 μT. Il rischio di malformazioni nella progenie di donne esposte è risultato essere uguale a 0.4, con intervalli di confidenza al 95% pari a 0.1-2.3.Il nostro studio non ha evidenziato un aumento del rischio di anomalie congenite nella progenie di donne che hanno risieduto durante la prima parte della gravidanza in aree caratterizzate da campi magnetici >0.1 μT.
1
225
225
Malagoli, Carlotta; R., Rodolfi; N., Borciani; Fabbi, Sara; Teggi, Sergio; M., Riccò; L., Garavelli; G., Astolfi; F., Rivieri; Vinceti, Marco
Residenza in prossimità delle linee elettriche ad alta tensione e rischio di malformazioni congenite: uno studio caso-controllo / Malagoli, Carlotta; R., Rodolfi; N., Borciani; Fabbi, Sara; Teggi, Sergio; M., Riccò; L., Garavelli; G., Astolfi; F., Rivieri; Vinceti, Marco. - In: IGIENE E SANITÀ PUBBLICA. - ISSN 0019-1639. - STAMPA. - 1:(2010), pp. 225-225. ((Intervento presentato al convegno XXI Congresso Interregionale SiculoCalabro di Igiene, Medicina Preventiva e Sanit' Pubblica tenutosi a Lipari nel 27-30 maggio, 2010.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11380/642244
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact