Il selenio è un oligoelemento di notevole interesse tossicologico e nutrizionale e la sua carenza o il suo eccesso possono avere gravi effetti sulla salute umana. Tuttavia esistono incertezze in merito all’assunzione attuale di selenio nella popolazione italiana e alle metodologie ottimali da utilizzare per valutare l'assunzione di questo metalloide nell’ambito degli studi epidemiologici. In un campione di 56 residenti di una provincia dell’Italia settentrionale, abbiamo analizzato le concentrazioni di selenio nel siero e nelle unghie dei piedi e l'assunzione mediante la dieta, analizzando la correlazione tra questi indicatori di esposizione. I livelli di selenio nel siero e nelle unghie sono stati determinati mediante spettrometria ad assorbimento atomico e attivazione neutronica, rispettivamente, mentre l’assunzione dietetica è stata stimata con il questionario EPIC. La concentrazione sierica media di selenio è risultata 85,9µg/l, con deviazione standard (DS) 21,7, e livelli più elevati nelle femmine. Le concentrazioni nelle unghie sono risultate pari a 0,65µg/g, con valori più elevati nelle donne. L’apporto dietetico di selenio è stato pari a 59,4 µg/die (DS 19,7), con valori leggermente superiori nei maschi. Le concentrazioni di selenio nel siero sono risultate associate ai livelli nelle unghie (P=0,045) ma non all'assunzione alimentare (P=0,285). Nonostante i limiti dello studio soprattutto a causa delle ridotte dimensioni del campione, queste osservazioni indicano chiaramente la complessità della valutazione dello stato del selenio nell’uomo, suggerendo una stretta relazione tra indicatori biologici di esposizione ed un limitato rapporto tra essi e la stima dell’assunzione del metalloide attraverso la dieta.

Valutazione dell’assunzione di selenio: aspetti metodologici / Vinceti, Marco; Malagoli, Carlotta; Ferrari, Angela; Storani, Simone; Bonvicini, Francesca; Bergomi, Margherita. - In: IGIENE E SANITÀ PUBBLICA. - ISSN 0019-1639. - STAMPA. - 1:(2010), pp. 248-248. ((Intervento presentato al convegno XXI Congresso Interregionale SiculoCalabro di Igiene, Medicina Preventiva e Sanit' Pubblica tenutosi a Lipari nel 27-30 maggio, 2010.

Valutazione dell’assunzione di selenio: aspetti metodologici

VINCETI, Marco;MALAGOLI, Carlotta;FERRARI, Angela;STORANI, Simone;BONVICINI, Francesca;BERGOMI, Margherita
2010-01-01

Abstract

Il selenio è un oligoelemento di notevole interesse tossicologico e nutrizionale e la sua carenza o il suo eccesso possono avere gravi effetti sulla salute umana. Tuttavia esistono incertezze in merito all’assunzione attuale di selenio nella popolazione italiana e alle metodologie ottimali da utilizzare per valutare l'assunzione di questo metalloide nell’ambito degli studi epidemiologici. In un campione di 56 residenti di una provincia dell’Italia settentrionale, abbiamo analizzato le concentrazioni di selenio nel siero e nelle unghie dei piedi e l'assunzione mediante la dieta, analizzando la correlazione tra questi indicatori di esposizione. I livelli di selenio nel siero e nelle unghie sono stati determinati mediante spettrometria ad assorbimento atomico e attivazione neutronica, rispettivamente, mentre l’assunzione dietetica è stata stimata con il questionario EPIC. La concentrazione sierica media di selenio è risultata 85,9µg/l, con deviazione standard (DS) 21,7, e livelli più elevati nelle femmine. Le concentrazioni nelle unghie sono risultate pari a 0,65µg/g, con valori più elevati nelle donne. L’apporto dietetico di selenio è stato pari a 59,4 µg/die (DS 19,7), con valori leggermente superiori nei maschi. Le concentrazioni di selenio nel siero sono risultate associate ai livelli nelle unghie (P=0,045) ma non all'assunzione alimentare (P=0,285). Nonostante i limiti dello studio soprattutto a causa delle ridotte dimensioni del campione, queste osservazioni indicano chiaramente la complessità della valutazione dello stato del selenio nell’uomo, suggerendo una stretta relazione tra indicatori biologici di esposizione ed un limitato rapporto tra essi e la stima dell’assunzione del metalloide attraverso la dieta.
1
248
248
Vinceti, Marco; Malagoli, Carlotta; Ferrari, Angela; Storani, Simone; Bonvicini, Francesca; Bergomi, Margherita
Valutazione dell’assunzione di selenio: aspetti metodologici / Vinceti, Marco; Malagoli, Carlotta; Ferrari, Angela; Storani, Simone; Bonvicini, Francesca; Bergomi, Margherita. - In: IGIENE E SANITÀ PUBBLICA. - ISSN 0019-1639. - STAMPA. - 1:(2010), pp. 248-248. ((Intervento presentato al convegno XXI Congresso Interregionale SiculoCalabro di Igiene, Medicina Preventiva e Sanit' Pubblica tenutosi a Lipari nel 27-30 maggio, 2010.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11380/642243
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact