Recensione a Paolo Ruffilli, Le stanze del cielo