La valle del Rio della Rocca nel Comune di Castellarano (Reggio Emilia) è stata interessata a partire dagli anni ‘50 del secolo scorso da attività estrattive che in parte ne hanno profondamente modificato le caratteristiche ambientali, in particolare quelle geomorfologiche. In considerazione dell’interesse paesaggistico della valle e ai fini di una riqualificazione ambientale del territorio, è stato realizzato uno studio multidisciplinare volto a delineare i principali aspetti geologici, paleontologici, floristici e faunistici. Specifica attenzione è stata posta alla valutazione dell’instabilità dei versanti e alla individuazione dei geositi presenti nell’area. Sulla scorta dei risultati delle ricerche effettuate sono state elaborate proposte di riqualificazione del territorio che prevedono una valorizzazione della valle a fini geoturistici e ricreativi.

Studio multidisciplinare finalizzato alla riqualificazione ambientale della valle del Rio della Rocca (Comune di Castellarano, Provincia di Reggio Emilia) / Soldati, Mauro; Bruschi, M. V.; Buldrini, Fabrizio; Campana, G.; Coratza, Paola; Dallai, Daniele; Devoto, Stefano; Lodesani, U.; Piacentini, Daniela; Rabacchi, R.; Santini, C.; Tosatti, Giovanni; Vescogni, Alessandro. - In: ATTI DELLA SOCIETÀ DEI NATURALISTI E MATEMATICI DI MODENA. - ISSN 0365-7027. - STAMPA. - 140:(2009), pp. 89-147.

Studio multidisciplinare finalizzato alla riqualificazione ambientale della valle del Rio della Rocca (Comune di Castellarano, Provincia di Reggio Emilia)

SOLDATI, Mauro;BULDRINI, Fabrizio;CORATZA, Paola;DALLAI, Daniele;DEVOTO, STEFANO;PIACENTINI, Daniela;TOSATTI, Giovanni;VESCOGNI, Alessandro
2009

Abstract

La valle del Rio della Rocca nel Comune di Castellarano (Reggio Emilia) è stata interessata a partire dagli anni ‘50 del secolo scorso da attività estrattive che in parte ne hanno profondamente modificato le caratteristiche ambientali, in particolare quelle geomorfologiche. In considerazione dell’interesse paesaggistico della valle e ai fini di una riqualificazione ambientale del territorio, è stato realizzato uno studio multidisciplinare volto a delineare i principali aspetti geologici, paleontologici, floristici e faunistici. Specifica attenzione è stata posta alla valutazione dell’instabilità dei versanti e alla individuazione dei geositi presenti nell’area. Sulla scorta dei risultati delle ricerche effettuate sono state elaborate proposte di riqualificazione del territorio che prevedono una valorizzazione della valle a fini geoturistici e ricreativi.
140
89
147
Studio multidisciplinare finalizzato alla riqualificazione ambientale della valle del Rio della Rocca (Comune di Castellarano, Provincia di Reggio Emilia) / Soldati, Mauro; Bruschi, M. V.; Buldrini, Fabrizio; Campana, G.; Coratza, Paola; Dallai, Daniele; Devoto, Stefano; Lodesani, U.; Piacentini, Daniela; Rabacchi, R.; Santini, C.; Tosatti, Giovanni; Vescogni, Alessandro. - In: ATTI DELLA SOCIETÀ DEI NATURALISTI E MATEMATICI DI MODENA. - ISSN 0365-7027. - STAMPA. - 140:(2009), pp. 89-147.
Soldati, Mauro; Bruschi, M. V.; Buldrini, Fabrizio; Campana, G.; Coratza, Paola; Dallai, Daniele; Devoto, Stefano; Lodesani, U.; Piacentini, Daniela; Rabacchi, R.; Santini, C.; Tosatti, Giovanni; Vescogni, Alessandro
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
17) Rio della Rocca-2009.pdf

accesso aperto

Tipologia: Post-print dell'autore (bozza post referaggio)
Dimensione 1.03 MB
Formato Adobe PDF
1.03 MB Adobe PDF Visualizza/Apri
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/630258
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact