Origine della struttura a “blocchi in pelite” e dell’estensione parallela alla stratificazione nelle formazioni smembrate liguri del Supergruppo del Baganza affioranti nel settore sudorientale dell’Appennino emiliano.