Sulla variazione delle funzioni composte