La “riconciliazione” in Spagna tra cronaca, politica e storia