L’uso del portaimpronte individuale in implantoprotesi garantisce una miglior precisione dell’impronta rispetto a quello del commercio. Le più comuni metodiche di impronta in implantoprotesi sono la tecnica diretta (pick-up) e la tecnica indiretta (a strappo).La tecnica pick-up si avvale di portaimpronta individuali con una fenestratura in corrispondenza delle fixture, dalla quale i transfer coping possono emergere per essere avvitati, svitati ed eventualmente solidarizzati tra loro o al cucchiaio. La tecnica a strappo, invece, prevede che i transfer rimangano sull’impianto dopo la rimozione dell’impronta. Non necessita, pertanto, di aperture sul portaimpronta attraverso le quali svitare o avvitare i coping. I transfer coping sono svitati in seguito, e vengono uniti agli analoghi da laboratorio e riposizionati nell’impronta prima della colatura. Entrambe le metodiche sono imprecise, ma mentre nel caso della tecnica a strappo le fonti di errore sono molteplici (attribuibili all’intrappolamento di aria, incompleto alloggiamento del cucchiaio standard, riposizionamento scorretto del transfer coping, …), l’imprecisione della tecnica pick-up è da imputare alla contrazione da polimerizzazione della resina che viene talvolta usata per unire i transfer coping1.

Protocollo clinico di realizzazione del portaimpronta individuale in implantoprotesi / Natali, A.; Franchi, I.; Malaguti, G.; Bortolini, Sergio; Rossi, R.; Marziali, B.; Consolo, Ugo. - In: DOCTOR. OS. - ISSN 1120-7140. - STAMPA. - Suppl. 1 15 (1):(2004), pp. 178-181. ((Intervento presentato al convegno Atti del VII convegno di Odontoiatria tenutosi a Centro Daina Nembro (BG) nel 30-31 gennaio 2004.

Protocollo clinico di realizzazione del portaimpronta individuale in implantoprotesi

BORTOLINI, Sergio;CONSOLO, Ugo
2004

Abstract

L’uso del portaimpronte individuale in implantoprotesi garantisce una miglior precisione dell’impronta rispetto a quello del commercio. Le più comuni metodiche di impronta in implantoprotesi sono la tecnica diretta (pick-up) e la tecnica indiretta (a strappo).La tecnica pick-up si avvale di portaimpronta individuali con una fenestratura in corrispondenza delle fixture, dalla quale i transfer coping possono emergere per essere avvitati, svitati ed eventualmente solidarizzati tra loro o al cucchiaio. La tecnica a strappo, invece, prevede che i transfer rimangano sull’impianto dopo la rimozione dell’impronta. Non necessita, pertanto, di aperture sul portaimpronta attraverso le quali svitare o avvitare i coping. I transfer coping sono svitati in seguito, e vengono uniti agli analoghi da laboratorio e riposizionati nell’impronta prima della colatura. Entrambe le metodiche sono imprecise, ma mentre nel caso della tecnica a strappo le fonti di errore sono molteplici (attribuibili all’intrappolamento di aria, incompleto alloggiamento del cucchiaio standard, riposizionamento scorretto del transfer coping, …), l’imprecisione della tecnica pick-up è da imputare alla contrazione da polimerizzazione della resina che viene talvolta usata per unire i transfer coping1.
Suppl. 1 15 (1)
178
181
Natali, A.; Franchi, I.; Malaguti, G.; Bortolini, Sergio; Rossi, R.; Marziali, B.; Consolo, Ugo
Protocollo clinico di realizzazione del portaimpronta individuale in implantoprotesi / Natali, A.; Franchi, I.; Malaguti, G.; Bortolini, Sergio; Rossi, R.; Marziali, B.; Consolo, Ugo. - In: DOCTOR. OS. - ISSN 1120-7140. - STAMPA. - Suppl. 1 15 (1):(2004), pp. 178-181. ((Intervento presentato al convegno Atti del VII convegno di Odontoiatria tenutosi a Centro Daina Nembro (BG) nel 30-31 gennaio 2004.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
U-GOV 594577.PDF

non disponibili

Tipologia: Post-print dell'autore (bozza post referaggio)
Dimensione 3.66 MB
Formato Adobe PDF
3.66 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/594577
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact