L'importanza di molti aspetti della divulgazione della matematica, come la divulgazione rivolta al grande pubblico e la diffusione, attraverso i mezzi di comunicazione, di notizie riguardanti la matematica, sono ben presenti da tempo alla comunità matematica internazionale e, da qualche tempo, anche l'importanza della divulgazione rivolta ai vari ordini di scuola è condivisa da tutti, soprattutto in base al fatto che la gran parte dei giovani nei paesi più industrializzati non si orienta più negli studi superiori in settori scientifici e che a causa di ciò la nostra società corre il pericolo di non riuscire a mantenere l'attuale livello scientifico e tecnologico (è noto, infatti, che i giovani che non vengono formati adeguatamente in matematica a livello preuniversitario tendono a non proseguire gli studi in campo scientifico, o, se lo fanno, trovano maggiori difficoltà). Per lo sviluppo delle capacità in campo matematico e la rinascita della cultura matematica nelle nuove generazioni, un nodo cruciale è anche quello della formazione degli insegnanti e per tale motivo gli autori di questo contributo si sono impegnati nella stesura di testi destinati anche agli insegnanti in formazione (e in servizio), che, oltre a sollecitarli a colmare le loro eventuali lacune culturali in campo matematico, possano in seguito costituire validi strumenti per appassionare i loro allievi alla lettura di opere di matematica divulgativa. A tale scopo hanno realizzato un volume (Pellegrino e Zuccheri, Tre in uno: piccola enciclopedia della matematica "intrigante", in stampa) che si propone di stimolare la curiosità verso i vari aspetti della matematica, coltivare l'abitudine alla lettura anche nel campo della matematica, stimolare il desiderio di cercare approfondimenti di quanto si legge. Il testo ha una struttura molto articolata: è corredato di un ampio apparato di note, riferimenti bibliografici e web, contiene molti riferimenti interni, in "risonanza" tra loro, per consentire una lettura a vari livelli e in più tempi, soddisfare vari interessi, offrire indicazioni ampie e dettagliate per approfondimenti, offrire collegamenti tra gli avvenimenti, i personaggi, le idee, il loro sviluppo e, più in generale, tra la matematica e le altre discipline, le applicazioni, la società, la cultura, la quotidianità... La validità dell'impostazione strutturale del testo è stata verificata con una indagine svolta tra gli studenti dei corsi di studi in matematica e delle scuole di specializzazione per l'insegnamento nella scuola secondaria (SSIS), dell'Università di Trieste e dell'Università di Modena e Reggio Emilia.

Divulgazione & formazione degli insegnanti / L., Zuccheri; Pellegrino, Consolato. - STAMPA. - (2007), p. pp. 4 in stampa. ((Intervento presentato al convegno Conferenza-Workshop Comunicare Fisica.07 tenutosi a Trieste nel 1-6 ottobre 2007.

Divulgazione & formazione degli insegnanti

PELLEGRINO, Consolato
2007

Abstract

L'importanza di molti aspetti della divulgazione della matematica, come la divulgazione rivolta al grande pubblico e la diffusione, attraverso i mezzi di comunicazione, di notizie riguardanti la matematica, sono ben presenti da tempo alla comunità matematica internazionale e, da qualche tempo, anche l'importanza della divulgazione rivolta ai vari ordini di scuola è condivisa da tutti, soprattutto in base al fatto che la gran parte dei giovani nei paesi più industrializzati non si orienta più negli studi superiori in settori scientifici e che a causa di ciò la nostra società corre il pericolo di non riuscire a mantenere l'attuale livello scientifico e tecnologico (è noto, infatti, che i giovani che non vengono formati adeguatamente in matematica a livello preuniversitario tendono a non proseguire gli studi in campo scientifico, o, se lo fanno, trovano maggiori difficoltà). Per lo sviluppo delle capacità in campo matematico e la rinascita della cultura matematica nelle nuove generazioni, un nodo cruciale è anche quello della formazione degli insegnanti e per tale motivo gli autori di questo contributo si sono impegnati nella stesura di testi destinati anche agli insegnanti in formazione (e in servizio), che, oltre a sollecitarli a colmare le loro eventuali lacune culturali in campo matematico, possano in seguito costituire validi strumenti per appassionare i loro allievi alla lettura di opere di matematica divulgativa. A tale scopo hanno realizzato un volume (Pellegrino e Zuccheri, Tre in uno: piccola enciclopedia della matematica "intrigante", in stampa) che si propone di stimolare la curiosità verso i vari aspetti della matematica, coltivare l'abitudine alla lettura anche nel campo della matematica, stimolare il desiderio di cercare approfondimenti di quanto si legge. Il testo ha una struttura molto articolata: è corredato di un ampio apparato di note, riferimenti bibliografici e web, contiene molti riferimenti interni, in "risonanza" tra loro, per consentire una lettura a vari livelli e in più tempi, soddisfare vari interessi, offrire indicazioni ampie e dettagliate per approfondimenti, offrire collegamenti tra gli avvenimenti, i personaggi, le idee, il loro sviluppo e, più in generale, tra la matematica e le altre discipline, le applicazioni, la società, la cultura, la quotidianità... La validità dell'impostazione strutturale del testo è stata verificata con una indagine svolta tra gli studenti dei corsi di studi in matematica e delle scuole di specializzazione per l'insegnamento nella scuola secondaria (SSIS), dell'Università di Trieste e dell'Università di Modena e Reggio Emilia.
Conferenza-Workshop Comunicare Fisica.07
Trieste
1-6 ottobre 2007
pp. 4 in stampa
L., Zuccheri; Pellegrino, Consolato
Divulgazione & formazione degli insegnanti / L., Zuccheri; Pellegrino, Consolato. - STAMPA. - (2007), p. pp. 4 in stampa. ((Intervento presentato al convegno Conferenza-Workshop Comunicare Fisica.07 tenutosi a Trieste nel 1-6 ottobre 2007.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.
Pubblicazioni consigliate

Caricamento pubblicazioni consigliate

Licenza Creative Commons
I metadati presenti in IRIS UNIMORE sono rilasciati con licenza Creative Commons CC0 1.0 Universal, mentre i file delle pubblicazioni sono rilasciati con licenza Attribuzione 4.0 Internazionale (CC BY 4.0), salvo diversa indicazione.
In caso di violazione di copyright, contattare Supporto Iris

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11380/593896
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact