I fattori di rischio individuali, ergonomici e psicosociali influenzano lo sviluppo di disturbi muscolo-scheletrici in infermieri professionali, fisioterapisti e videoterminalisti.